Barolo DOCG Sarmassa

Barolo DOCG Sarmassa-Brezza
Ubicazione: Comune di Barolo
Estensione: 1 ha
Esposizione: ovest, sud-ovest
Altitudine: 300 m.
Terreno: argilloso-limoso
Tessitura: sabbia 26,3%, limo 43,2%, argilla 30,5%
Vitigno: Nebbiolo
Sottovarietà: Lampia, Michet

Portainnesto: K5BB, 420A
Forma di allevamento: controspalliera
Sistemi di potatura: Guyot tradizionale
Sesti d’impianto: 1 m. x 2,7 m.
Densità: 3.700 ceppi/ha
Produzione: ca. 6000-7.000 kg/ha
Anno d’impianto: 1941/2000

Caratteristiche morfologiche del terreno
Anticamente questa zona veniva chiamata Salmassa, nome che probabilmente trae origine da una fonte di acqua salmastra che zampilla nelle sue vicinanze.
Il terreno di questo vigneto, come tutta la parte del comune di Barolo confinante con il comune di La Morra, è costituito in maggioranza dalle MARNE DI SANT’AGATA FOSSILI (TOV). I vini prodotti risultano di maggior qualità nelle annate siccitose: infatti, la maggior percentuale di argilla e limo garantisce una ritenzione idrica più grande, con conseguente minor stress da parte della viti che in questo terreno hanno dimora.

Sistema di Vinificazione
È simile a quello adottato per gli altri vigneti storici di Nebbiolo da Barolo, con una differenza nella durata della macerazione che in questo caso è generalmente superiore in quanto le uve hanno normalmente tannini più morbidi.

Come Consumarlo
Il Barolo proveniente da questi vigneti risulta più pronto al consumo ed elegante. L’abbinamento abituale suggerisce la selvaggina e le carni rosse ma data la sua eleganza, va benissimo anche a tutto pasto. Il Barolo prodotto dall’Azienda soltanto nelle grandi annate con l’indicazione della MeGA (Menzione Geografica Aggiuntiva) dopo circa 9/10 anni dalla vendemmia è un grande vino da conversazione e, dunque, raccomandato soltanto in ottima compagnia.

Guida Annata Edizione Punteggio
Bibenda 2014 2019
Slow Wine 2014 2019 SLOW WINE

bottiglia che, oltre ad avere una qualità organolettica eccellente, riesce a condensare nel bicchiere caratteri legati a territorio, storia e ambiente. L’attribuzione di questo simbolo implica l’assenza di diserbo chimico nei vigneti. Il Vino Slow risponde anche al criterio del buon rapporto tra la qualità e il prezzo, tenuto conto di quando e dove è stato prodotto.

Vinibuoni d'Italia 2014 2019
Merano Wine Hunter 2014 2018 88,00 -89,99/100
Wine Enthusiast 2014 2018 93
Merano Wine Hunter 2013 2017 88,00 -89,99/100

Per l'alta qualità grazie a: corpositò, bouquet, lunghezza, eleganza, piacevolezza e armonia in tutti i suoi componenti.

Falstaff 2013 2017 93
Merum 2013 2018
Merano Wine Hunter 2013 2017 88 - 89.9/100
Wine Enthusiast 2013 2017 96

I profumi di fiori azzurri, spezie, erba tagliata e aromi di bacche selvatiche caratterizzano questo impressionante e strutturato rosso. Il palato vivace e energico offre mirtilli, ciliegie rosse, liquirizia e sapori di terriccio impostati su tannini giovanili, nobili e di acidità ferma. Sul finale rimane una nota di tabacco. E’ ancora giovane e rigido ma destinato a fiorire nel prossimo decennio. Da bere 2023-2045.

Jancis Robinson 2013 2017 17+

Pale ruby with orange tinges. The most concentrated on the nose of the three Brezza crus, with liquorice and strawberry on the nose, as well as the most approachable. Elegant yet with a firm structure and with impressive balance. A very elegant wine for this vineyard. (WS) 
Drink 2017-2030

Bibenda 2005 2010
Bibenda 2008 2013
Bibenda 2009 2014
Bibenda 2010 2015
Bibenda 2012 2017
Merum 2010 2015
Merum 2012 2017
Guida ai migliori vini d'Italia 2012 2012 2017 93

Tutti di ottimo livello i vini presentati da Enzo. Vini che non concedono nulla alle mode, per definizione frivole e passeggere. Dal Dolcetto alle Barbera, per arrivare ai Nebbiolo, in un crescendo di vini di grande solidità, che riflettono bene l’essenza delle denominazioni e del territorio. Tutti molto interessanti i Barolo; dal Cannubi, fine, elegante e accattivante, al Castellero più energico, per arrivare al Sarmassa, quello che nelle nostre degustazioni ha raccolto il maggior gradimento. Un vino figlio delle caratteristiche della vendemmia 2012, potente, con tannini fitti e vigorosi, ma di estrema eleganza. Tutto il meglio di questa vigna è finito in questo vino, che ci ha colpito in modo particolare, uno dei migliori che abbiamo assaggiato in questi anni. Complesso, fine, si apre lentamente su note floreali e speziate, ma poi ti intriga per profondità e struttura. Persistente con un lungo finale piacevole e balsamico.

huon HOOKE.com 2012 2016 94

Spicy, smoky, dried herb aromas; a big, powerful wine with massive tannins and solid grip. Superb balance and texture all the same. This will be rewarding in time. (Western exposure, more sun, big wines!)

Wine Enthusiast 2012 2016 92
Merum 2011 2016
Duemilavini - Bibenda 2006 2011
Annuario dei migliori vini italiani 1999 2004 79
Duemilavini - Bibenda 2008 2013
WINE ADVOCATE 1999 2003 89
WINE ADVOCATE 2000 2005 89
WINE ADVOCATE 2004 2008 90
WINE ADVOCATE 2003 2008 91
WINE ADVOCATE 2005 2009 92
WINE ADVOCATE 1990 90
WINE ADVOCATE 2006 2010 94
WINE ADVOCATE 2007 2011 92
WINE ADVOCATE 2008 2012 92
WINE ADVOCATE 2009 2013 94
Merum 1999 2003
Merum 2001 2005

JLF

Merum 2001 2005
Merum 2005 2009

Merum-Degubox

Merum 2006 2010
Merum 2007 2011
Merum 2009 2014
Slow Wine 2006 2011 Vino slow
I Vini di Veronelli 2000 2004
I Vini di Veronelli 1999/2000 2005
I Vini di Veronelli 2004/2005 2010
I Vini di Veronelli 2005/2006 2011
I Vini di Veronelli 2007 2012
I Vini di Veronelli 2010 2014
Decanter 2009 2013 95+/100 punti
Falstaff 1999 5 Sept./Okt 2003 91
Falstaff 2009 5 Sept./Okt 2003 95
Vinforum 2001 Ottobre 2005 fra i Top 15
Vinum 1999 2003 4 punti

Scelto da Gigi Brozzoni, Direttore del Seminario Permanente Luigi Veronelli, per la degustazione guidata al VINUM 2004, della GoWine Alba.

Vinum 2000 2004

Scelto da Gigi Brozzoni, Direttore del Seminario Permanente Luigi Veronelli, per la degustazione guidata al VINUM 2004, della GoWine Alba.

Vinum 2001 2005 16,5

Pflaumennase, auch etwas Teernoten; im Mund fest und fuellig, geschmeidiges Tannin, feine Saeure, schoenes Finale nach Pflaumen und Gewuerzen. Ein Verfuehrer von einem 1,5 Hektar grossen Weinberg bei Barolo.

Wine Enthusiast 2009 2014 93
Wine Enthusiast 2010 2014 97
Wine Enthusiast 2010 2014 Top 100

Top 100 cellar selection wines for 2014 - Rank number 16

Vinous 2010 2014 95
Annuario dei migliori vini italiani 1997 2003
Annuario dei migliori vini italiani 2000 2005
Annuario dei migliori vini italiani 2005 2010
Bibenda 2001 2005
Vini d'Italia - le Guide de L'Espresso 1999 2004
Vini d'Italia - le Guide de L'Espresso 2001 2006
Vini d'Italia - le Guide de L'Espresso 2005 2010
Vini d'Italia - le Guide de L'Espresso 2008 2013
Vini d'Italia - le Guide de L'Espresso 2009 2014 Vini dell'Eccellenza
Duemilavini - Bibenda 1998 2003
Duemilavini - Bibenda 1999 2004
Duemilavini - Bibenda 1999 2004
Duemilavini - Bibenda 2000 2005
Duemilavini - Bibenda 2001 2006
Duemilavini - Bibenda 2005 2010
Jancis Robinson 2010 2014 17
Duemilavini - Bibenda 2007 2012
Duemilavini - Bibenda 2010 2014
Vini d'Italia - Gambero Rosso 1998 2003
Vini d'Italia - Gambero Rosso 1999 2004
Vini d'Italia - Gambero Rosso 2000 2005
Vini d'Italia - Gambero Rosso 2001 2006
Vini d'Italia - Gambero Rosso 2003 2008
Vini d'Italia - Gambero Rosso 2004 2009
Vini d'Italia - Gambero Rosso 2005 2010
Vini d'Italia - Gambero Rosso 2006 2011
Vini d'Italia - Gambero Rosso 2008 2013